Home Consorzio La Storia
La Storia Stampa


Il Consorzio Provinciale della Brianza Milanese per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani viene istituito come Ente Morale con Decreto Prefettizio 22/2/1975 n°408/4 partendo da una esperienza già in corso tra i Comuni di Carate Brianza, Giussano, Lissone, Seregno e Verano Brianza.

Nel corso degli anni il numero di Comuni che decidono di aderire è aumentato fino ad arrivare ad un totale di 16 e nel 1997 avviene la trasformazione del Consorzio in Azienda speciale consortile.

L’obiettivo primario del Consorzio era ed è tutt’oggi quello di provvedere alla raccolta, al trasporto e allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani secondo tempi e modalità che rispettano le disposizioni di legge.
Durante gli anni, i quantitativi di r.s.u. prodotti nel territorio sono notevolmente variati, la gestione della materia si è profondamente modificata, sono intervenute nuove normative europee, è stata introdotta la raccolta differenziata dei rifiuti, gli impianti di smaltimento si sono trasformati e sviluppati e le stesse differenziazioni delle raccolte si sono implementate e diversificate.
Basta pensare che il Consorzio Provinciale Brianza Milanese, sempre nel 1986, si avvaleva di impianti di smaltimento rappresentati da discariche controllate e un inceneritore, mentre oggi, i sistemi di recupero e smaltimento si sono specializzati a seconda delle necessità e alle normative sempre più restrittive. Il sistema gestionale si è evoluto, divenendo più snello, in grado di assicurare una maggiore affidabilità ed efficienza, ed inoltre, di soddisfare le esigenze del territorio.

Oltre alla gestione dello smaltimento dei rifiuti, negli anni, il Consorzio ha svolto un ruolo fondamentale nel recupero delle due discariche dismesse nel Comune di Carate Brianza, rivolgendo la massima attenzione al monitoraggio ambientale, alla qualità delle acque e del biogas e alla riqualificazione delle aree con rimboschimento, tagli periodici del verde e ripristini necessari al consolidamento del terreno.

L’attuale livello di RD nei Comuni del Consorzio è tra i più alti in Italia (58%), tuttavia si ritiene che esista un potenziale margine di miglioramento del livello di intercettazione che potrebbe portare ad un ulteriore incremento.
A tale scopo il Consorzio favorisce interventi di informazione e di sensibilizzazione rivolti alla cittadinanza.


 
Consorzio Provinciale della Brianza Milanese in liquidazione - P.IVA 00768640963 - Powered by Movinfo